Franklyn

Franklyn - Gerald McMorrow, 2008


Voto medio: 4,25

Film consigliato

da

DURATA: 98 minuti
GENERE: Drammatico, Fantastico, Thriller
CAST: Eva Green, Ryan Phillippe, Sam Riley, Bernard Hill, Jay Fuller.

“Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente, se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio, se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio?”

Cominciamo dalla citazione che individua subito il cardine di questo thriller targato McMorrow. La religione domina le vite oppresse degli abitanti di Meanwhile City, la città di Mezzo, una metropoli pseudo-futuristica dove stato e chiesa viaggiano sullo stesso binario. Preest (non a caso il nome del protagonista è un gioco di parole con Priest, prete) è una “mosca bianca”, un Ateo, che cerca di ribellarsi al mondo in cui vive e alla divinità (qualunque essa possa essere) che lo domina. Ma la pellicola indaga, parallelamente, il mondo in cui viviamo. I personaggi “reali” che ci presenta sono Esser, un uomo anziano in cerca del figlio scomparso, Milo, un ragazzo dal cuore infranto alla disperata ricerca di un vecchio amore d’infanzia, Emilia, una giovane artista fortemente depressa. Un thriller psicologico che indaga la mente umana da un punto di vista davvero originale e (quasi sempre) convincente, dove mondo reale e mondo immaginario si intrecciano sapientemente. Le trame si aggroviglieranno durante la narrazione per poi dispiegarsi, svelarsi solo alla fine.

Ottima idea e soggetto per una produzione che nonostante un intreccio complicato risulta piacevole da seguire e non pesante. Il film all’uscita nelle sale non ha riscosso il successo meritato, rendendolo un film di nicchia, non per questo meno interessante.

Se ti è piaciuto questo film, potrebbero interessarti anche...

0 commenti

Invia un commento