La Parola ai Giurati

12 Angry Men - Sidney Lumet, 1957


Voto medio: 4,82

Film consigliato

da

DURATA: 96 minuti
GENERE: Drammatico
CAST: E.G. Marshall, Lee J. Cobb, Henry Fonda, Martin Balsam, Ed Begley.

“Non credo che la figura del ragazzo c’entri molto. È dai fatti che deve scaturire il verdetto.”

Un diciottenne portoricano dei bassifondi newyorkesi è accusato di aver ucciso il proprio padre con una coltellata a seguito di un forte litigio. Due testimoni ed una serie di indizi disintegrano l’alibi già di per sé traballante del ragazzo, il quale pare inevitabilmente destinato alla sedia elettrica. L’ultima parola spetta ai 12 membri della giuria, tutti uomini, che si ritirano per deliberare. Ogni cosa lascia presagire che non sarà difficile raggiungere l’unanimità e decretare la colpevolezza dell’imputato. Tuttavia, alla prima votazione, un giurato (interpretato magistralmente da Henry Fonda) prova a sostenere l’innocenza del giovane, spinto da quello che per lui è “un ragionevole dubbio”, ed alla luce dei fatti comincia ad esporre le sue motivazioni. Quello che avrebbe dovuto essere un verdetto lampo si trasforma dunque in un torrido pomeriggio di discussioni accese in cui vengono fuori i caratteri, i modi di pensare, i pregiudizi ed i fantasmi dei 12 uomini.

Film in bianco e nero che sancisce l’esordio alla regia per il compianto Sidney Lumet, il quale basandosi su una sceneggiatura di Reginald Rose riesce a confezionare un’opera che è divenuta a pieno diritto un grande classico della storia del cinema. Questo appassionante e anticonvenzionale thriller giudiziario, girato praticamente in un unico set, è la viva dimostrazione che, spesso e volentieri, una sceneggiatura di ferro e delle interpretazioni convincenti valgono molto di più che costosi effetti speciali, pirotecnici giochi di cinepresa o improbabili scene d’azione.

Se ti è piaciuto questo film, potrebbero interessarti anche...

0 commenti

Invia un commento