#IlCerchioSiChiude

Looper – In Fuga dal Passato

Looper è un film da vedere, girato nel 2012 da Rian Johnson. Principali attori della pellicola: Joseph Gordon-Levitt, Bruce Willis, Emily Blunt, Paul Dano, Noah Segan.

GENERE:
Azione, Crimine, Fantascienza
DURATA:
118 minuti
VOTA ANCHE TU!
TerribileInsufficienteCosì CosìBelloDa vedere! 3,64
Vota anche tu!

“Affronta il futuro. Combatti il passato.”

Looper è un’ottima produzione fantascientifica che si presenta con più chiavi di lettura. L’hanno definito “il nuovo Matrix” ma, a mio avviso, è distante anni luce dal capolavoro dei fratelli Wachowski. Comunque rimane, come già detto, un ottimo film Sci-Fi, con interessanti spunti d’azione e una trama abbastanza da thriller. Il mix giusto per tenere lo spettatore incollato allo schermo, intrattenendo e divertendo come un vero blockbuster. Il contenuto però non si ferma qui: è più profondo di una normale pellicola del genere, ponendo degli interrogativi e facendo riflettere sulla morale di ciò che sta accadendo. Questo è un grosso vantaggio per una pellicola che desidera essere ricordata nel tempo, proprio come il film a cui l’hanno paragonato in America. Più simile a “Minority Report” o al più recente “In Time” da questo punto di vista, Rian Johnson vuole farci rimuginare sul libero arbitrio e sulle potenzialità legittime o meno che avrebbe una nuova (futura) scoperta scientifica: il viaggio nel tempo.

Looper è la storia del giovane Joe (Joseph Gordon-Levitt), killer su commissione che si guadagna la pagnotta uccidendo persone che arrivano dal futuro, legate ed incappucciate, ad un orario e luogo predefiniti. Niente di più facile: si presenta puntuale, spara, e trova la sua ricompensa addosso al fresco cadavere appena ammazzato. Ma un bel giorno, con un inusuale ritardo, gli si pone davanti un tizio senza cappuccio che lo guarda negli occhi; ovviamente lo riconosce e non lo colpisce: si tratta di Joe stesso, tornato dal futuro con uno scopo. Perché dal futuro mandano il proprio alter-ego per un’auto-esecuzione, vi starete chiedendo? Perché in questo consiste il mestiere di “looper” (letteralmente, “colui che chiude il cerchio”): occuparsi dei nemici della futura malavita e chiudere la propria carriera sbarazzandosi anche di se stessi (con un congruo “trattamento di fine rapporto”, sia ben inteso!). Ma il vecchio Joe (Bruce Willis) non ci sta, e torna dal futuro per uccidere un bambino che diverrà il suo terribile e spietato capo. E qua partono gli interrogativi sulla legittimità di questo gesto, che sicuramente farà pensare anche a voi alla possibilità di tornare indietro con gli anni per mettere fine ai grandi crimini e criminali della storia, prima che inizino a distruggere ed uccidere migliaia di persone. Ma il regista ha un’altra soluzione a tutto questo, e la metterà in pratica in un finale molto shockante.

Da non perdere sicuramente, anche grazie ad un sempre verde Willis e un sempre più affermato Gordon-Levitt (che però preferisco in parti più tranquille e meno cruente come in “(500) Giorni Insieme” o “Senza Freni“). Anche Tarantino lo approva!!!

Looper – In Fuga dal Passato è un film Acclamato dalla Critica, Cervellotico, Eccitante, Intelligente, Letale, Mozzafiato, Nervoso, Sci-Fi, Semplice, Stimolante per la Mente che parla di , , , , , , , , . Clicca sulle parole chiave per trovare film della stessa categoria!

In base a questi elementi della trama, eccoti una lista di film che potrebbero somigliargli:

Questa recensione è stata scritta da Mea