The Elephant Man

The Elephant Man - David Lynch, 1980


Voto medio: 4,75

Film consigliato

da

DURATA: 123 minuti
GENERE: Biografico, Drammatico
CAST: Anne Bancroft, John Hurt, Anthony Hopkins.

“La gente ha paura di ciò che non riesce a capire”

Ci sono arcani che l’essere umano probabilmente non riuscirà mai a svelare… Cosa c’è dopo la morte? Siamo soli nell’universo? Perché The Elephant Man nel 1981 non ha vinto tutti i premi Oscar in palio? A quest’ultima domanda sembra veramente impossibile dare una qualche risposta logica poiché stiamo parlando senz’ombra di dubbio di uno dei film più belli della storia del cinema. Commovente, intenso, interpretazioni più che convincenti da parte di tutto il cast, pochi dialoghi ma efficaci, tecnicamente perfetto; il tutto condito da un bianco e nero sublime e da costumi e scenografie che riescono davvero a riportare lo spettatore alla fine del XIX secolo (epoca in cui si svolge la vicenda narrata). Il visionario e trasgressivo David Lynch (Eraserhead, Mulholland Drive, Velluto Blu) confeziona un capolavoro che appare abbastanza distante dai frastagliati viaggi psico-onirici a cui ci ha abituati nel corso della sua carriera, ma che certamente non può deludere né i suoi estimatori né i neofiti delle sue produzioni.

La storia narrata – anche se con molte licenze e invenzioni – è quella di Joseph Marrick, uomo vittima di estreme deformità fisiche, il quale, dopo essere sopravvissuto per anni esibendosi come fenomeno da baraccone, riuscì a divenire quasi una celebrità presso l’alta società vittoriana, sopprattutto grazie all’appoggio del dottor Frederick Treves, nel film interpretato magistralmente da Anthony Hopkins. Non vi dico altro, solamente: guardatelo!

Se ti è piaciuto questo film, potrebbero interessarti anche...

0 commenti

Invia un commento