#VeritàUSA

Where to Invade Next

Where to Invade Next è un film da vedere, girato nel 2015 da Michael Moore. Principali attori della pellicola: Michael Moore, Krista Kiuru, Tim Walker.

Where to invade next locandina film michael moore 2015 film da vedere assolutamente
GENERE:
Documentario
DURATA:
120 minuti
VOTA ANCHE TU!
TerribileInsufficienteCosì CosìBelloDa vedere! 4,31
Vota anche tu!

“Ho invaso il vostro Paese per rubare la vostra grande idea.”

Michael Moore non è certo nuovo ad aspre e profonde critiche nei confronti dello stile di vita, del pensiero e del sistema politico Americano attraverso i suoi documentari, ma credo che questo film sia la sua opera più riuscita sotto tutti i punti di vista. Primo perché non si “ferma” ad analizzare un solo aspetto del mondo statunitense, come avveniva in Bowling a Columbine (dove critica la libertà di possedere armi), Fahrenheit 9/11 (il sistema guerrafondaio) o Sicko (la sanità made in USA), per citarne alcuni dei più famosi.

Moore si spinge per la prima volta ad un paragone violento con il resto delle Nazioni del mondo, fatto attraverso il suo tipico stile da moderno Socrate. “Violento” perché sbatte in faccia a tutti gli spettatori americani delle crude realtà che a delle persone disinformate possono risultare shockanti, e le spara una dopo l’altra senza tregua. “Violento” anche nel suo modo di fare, chiaramente finto ed altamente ironico, volto a “conquistare” gli Stati a cui reca visita e che il geniale titolo suggerisce sin dal primo istante. “Moderno Socrate”, definizione mia personale, perché Moore non impone mai la sua idea su quella degli interlocutori ma anzi… si finge ignaro di tutto e pone domande su domande, stupendosi di alcune ovvietà date per scontate dagli intervistati e mostrando così quelle che sono le situazioni sociali in alcuni Paesi del globo, nettamente in contrasto con il presente Americano. Passa così dal mostrare il sistema feriale, lavorativo, sindacale e remunerativo di Italia e Germania alle carceri senza celle né sbarre Norvegesi; dal sistema scolastico senza banchi in Finlandia a quello universitario e gratuito in Slovenia; dall’educazione alimentare nelle mense delle scuole Francesi al come sia possibile che l’unica banca salvatasi in Islanda sia amministrata da donne.

Un documentario che apre gli occhi a tutto il mondo, volto a smuovere qualcosa negli animi dei suoi connazionali. Pensando alla situazione Statunitense viene proprio da chiedersi se il “Sogno Americano” abbia ancora senso di esistere. Film da vedere assolutamente, specie se siete curiosi, non vi stancate mai di cercare la verità e soprattutto se non avete paura di farvi delle domande sulla società che vi circonda.

Where to Invade Next è un film Anticonformista, Contemplativo, Controverso, Indipendente, Intelligente, Investigativo, Originale che parla di , , . Clicca sulle parole chiave per trovare film della stessa categoria!

In base a questi elementi della trama, eccoti una lista di film che potrebbero somigliargli:

Questa recensione è stata scritta da Mea