“Ci vediamo, vero?”

Temi come sesso e amicizia vengono trattati in questa pellicola senza alcun pudore e senza censura né dal punto di vista del linguaggio usato dai personaggi né per quanto riguarda le immagini, quanto mai esplicite. Ben accolto dalla critica, questo film del regista messicano Alfonso Cuarón, vede come protagonisti due ex enfant prodige del cinema latino come Diego Luna e l’ormai affermatissimo Gael Garcia Bernal, affiancati dalla spagnola Maribel Verdú.

Tenoch, figlio di un importante politico, e Julio sono due spavaldi ragazzotti di Città del Messico, amici per la pelle e costantemente alla ricerca di divertimento attraverso alcool, sesso e spinelli. Ad un matrimonio conoscono la bella e matura Luisa, moglie di un cugino di Tenoch. I due decidono di invitarla, quasi per scherzo, a intraprendere un viaggio verso una fantomatica spiaggia vergine “Boca del Cielo”. Inaspettatamente la donna deciderà di accettare la loro proposta e inizierà così per i tre un’avventura che li segnerà per tutta la vita. Julio e Tenoch vedranno cambiare la loro relazione e grazie a Luisa sperimenteranno il sesso e si addentreranno negli intricati labirinti dei rapporti umani. Segreti destabilizzatori verranno a galla e non sarà facile per i due giovani affrontare le situazioni che gli si presenteranno lungo questo complicato viaggio verso la maturità e la perdita dell’innocenza.