Fa’ la Cosa Giusta

Do the Right Thing - Spike Lee, 1989


Voto medio: 4,42

“Hey Sal, perchè non ci sono i fratelli sulla parete?”

Ispirato a fatti realmente accaduti, il film racconta di un’estate rovente nella grande mela. Siamo in un quartiere di Brooklyn, Bedford Stuyvensant, popolato per la maggior parte da afroamericani e italoamericani. La convivenza è pacifica, più o meno, qualche scaramuccia e qualche presa in giro ma mai nulla di eclatante. Mookie (Spike Lee) è un pigro fattorino delle pizze per la pizzeria di Sal e figli. Nonostante non faccia nulla tutto il giorno ha sempre da lamentarsi. La temperatura raggiunge livelli record rendendo impossibile fare qualsiasi cosa e soprattutto esasperando gli animi, già infervorati dal rompiballe locale, Buggin Out. Tutti questi elementi, il razzismo latente e un’incomprensione portano a un’escalation finale di violenza mai vista prima.

Un pugno nello stomaco questo capolavoro di Spike Lee. Film pericoloso, controverso, che ai tempi rischiò di essere ritirato di corsa dalle sale per paura che fomentasse rivolte in tutta America. Lee disegna uno spaccato dell’America anni ’90, e della New York multirazziale. Gli italiani e gli afroamericani ma anche i koreani con le loro bottegucce carissime e i WASP trattati malissimo dai locali.

Nella parte finale il climax prende un’impennata incredibile gestita con incredibile maestria dal regista. Un cast fenomenale con Turturro, Aiello, Esposito e il mitico Ossie Davis. Un film rovente!

Se ti è piaciuto questo film, potrebbero interessarti anche...

0 commenti

Invia un commento