Frankenstein Junior

Young Frankenstein - Mel Brooks, 1974


Voto medio: 4,49

Film consigliato

da

DURATA: 105 minuti
GENERE: Commedia, Demenziale
CAST: Gene Wilder, Peter Boyle, Marty Feldman, Teri Garr, Madeline Kahn, Cloris Leachman.

“Il lupo ululà e il castello ululì”

Il nipote del barone von Frankenstein (Gene Wilder) rifiuta qualsiasi legame con gli esperimenti del nonno, ma quando si ritrova a visitare il vecchio castello e il laboratorio ne rimane affascinato. Incoraggiato dal gobbo Igor (Marty Feldman), dall’assistente Inga (Teri Garr) e con la complicità della governante Frau Blucher (Cloris Leachman), riprende le ricerche del barone cercando di creare un essere artificiale ottenuto assemblando e rianimando parti di diversi cadaveri (Peter Boyle). Ma non tutto procede come nei piani dello scienziato…

Uno dei film più riusciti di Mel Brooks, e certamente una delle migliori parodie in assoluto: dimenticate Ezio Greggio, che fortunatamente qui Mel non aveva ancora conosciuto. I grandi horror degli anni ’30 della Universal, soprattutto “Frankenstein” e “La moglie di Frankenstein”, sono rivisitati con ironia e piglio dissacratorio, a partire dal nitido bianco e nero della fotografia (provate a guardarli e a riconoscere le scene corrispondenti!). Brooks ha potuto anche utilizzare gran parte delle attrezzature del laboratorio impiegate nei film originali, ritrovate ancora intatte nella casa del vecchio costruttore.

Cast strepitoso, con alcune gag ormai leggendarie (il nitrito dei cavalli quando viene nominata Frau Blucher), e Marty Feldman entrato nell’immaginario collettivo per la sua gobba ballerina e per i giochi di parole efficaci anche nel doppiaggio (“Il lupo ululà e il castello ululì”; “si aiuti con questo”, porgendo il bastone a Wilder, che nell’originale “walk this way” ha ispirato l’omonima hit degli Aerosmith). Cameo per Gene Hackman, non accreditato, nel ruolo dell’eremita cieco.

Se ti è piaciuto questo film, potrebbero interessarti anche...

0 commenti

Invia un commento