Film consigliato

da

DURATA: 109 minuti
GENERE: Azione, Commedia, Demenziale
CAST: Zack Ward, Dave Foley, Jackie Tohn, Chris Coppola.

“Sai Giorgy, credo che questo sia l’inizio di una grande amicizia!”

L’ignoranza fatta film. Non leggete neanche questa recensione se state cercando comicità raffinata o cinema d’autore! Postal è uno dei film più politicamente scorretti che io abbia mai visto. Sceneggiatura zero, recitazione più che sufficiente… Il motivo per cui lo consiglio è semplicemente la demenzialità che domina dall’inizio alla fine. D’altronde alzi la mano chi abbia mai visto una pellicola con nazisti e talebani, nani stuprati da scimmie o con stragi di bambini. Per non parlare di come questo film prenda in giro alcuni stereotipi americani, come i poliziotti, le comunità di strampalate religiosi o… l’11 Settembre.

La trama ha poco conto: il nostro protagonista è uno sfigato in cerca di lavoro, vive in una roulotte ed ha una moglie stra-obesa che si passa tutti i bifolchi del campeggio. Suo zio, al quale si rivolge in cerca di aiuto, è il santone di una setta hippie, messa su solo per far soldi e spassarsela con le belle donzelle che hanno abboccato (altro pregio di Postal!). Per far soldi, decidono di intercettare un carico di bambole dalla forma fallica, preziosissime e volute da tutta l’America. Ma il loro piano si incrocerà presto con quello di Bin Laden, deciso a intossicare gli Stati Uniti mediante quelle ambite bambole. Che il degenero abbia inizio!

Se ti è piaciuto questo film, potrebbero interessarti anche...

0 commenti

Invia un commento