Red Lights

Red Lights - Rodrigo Cortés, 2012


Voto medio: 4,20

Film consigliato

da

DURATA: 113 minuti
GENERE: Drammatico, Horror, Thriller
CAST: Cillian Murphy, Sigourney Weaver, Robert De Niro, Toby Jones, Joely Richardson.

“Abbiamo finito qui, chiamateci quando sentirete di nuovo bussare e… cambiate parrucchiera”

Dopo “Buried – Sepolto”, angosciante film ambientato interamente in una cassa di legno, Rodrigo Cortés torna a deliziarci con un thriller altrettanto sofisticato e ben più dinamico. “Red Lights” è la storia di Margareth Matheson (Sigourney Weaver) e del suo assistente Tom Buckley (uno strepitoso Cillian Murphy), esperti smascheratori di ciarlatani del paranormale. Pochi fondi stanziati per il loro dipartimento di ricerca universitario, ma molte soddisfazioni: nella trentennale carriera della professoressa, mai un evento paranormale è stato confermato come tale. Il giovane Buckley, esperto fisico accostatosi a lei nonostante un potenziale di carriera ben più allettante, però viene incuriosito dall’arrivo in città di Simon Silver (Robert De Niro), il più famoso chiaroveggente del mondo. Assente dalla scena per decenni, Silver è deciso a fare un’ultima tournee per chiudere la carriera: nessun caso può essere più ghiotto di questo per la coppia di ricercatori, ma ciò rischia di esser troppo pericoloso per i due. Lo sa bene la dottoressa Matheson, che in passato aveva già avuto a che fare con il celeberrimo medium. Ma la paura, il rischio e l’angoscia non riusciranno a fermare la sete di verità del giovane.

Sebbene a tratti (nella prima metà della pellicola, soprattutto) si proceda a fatica con l’avanzare della trama, risultando forse un po’ noiosetta, il film decolla in maniera esponenziale da quando si stabilisce un contatto tra le due parti antagoniste. Cortés è bravo nel far credere allo spettatore di sapere ciò che sta per accadere e ribaltare completamente lo scenario con dei colpi di scena assolutamente inaspettati, confondendo lo spettatore su quale sia il confine tra realtà e paranormale. Rende così sempre più appassionante il tutto, in un climax che, nel finale, lascia tutti a bocca aperta. E’ un piccolo capolavoro del genere thriller, che conferma la bravura e l’originalità di un regista destinato a fare bene nel mondo del cinema.

Se ti è piaciuto questo film, potrebbero interessarti anche...

0 commenti

Invia un commento