Crocevia della Morte

Miller's Crossing - Joel Coen, 1990


Voto medio: 4,50

Film consigliato

DURATA: 115 minuti
GENERE: Drammatico, Gangster, Noir
CAST: John Turturro, Albert Finney, Gabriel Byrne, Marcia Gay Harden.

“E’ per quello che mi piaci tanto. Non ho mai conosciuto nessuno così figlio di puttana e così fiero di esserlo.”

Storia ambientata negli anni del Proibizionismo, due bande mafiose si contendono il predominio della città. La guerra viene scatenata per colpa di un bookmaker ebreo (John Turturro), protetto dal boss della mafia irlandese grazie ai raggiri della sua amante, sorella del suddetto bookmaker. Il Protagonista è Tom Reagan, braccio destro del boss irlandese e amante segreto della sua donna Verna. La storia si infittisce, Tom passa dall’altra parte della barricata e cerca risolvere tutte le questioni che si aggrovigliano sempre di più nel corso della storia.

I Fratelli Coen si cimentano nuovamente con il cinema di genere affrontando il noir e i gangster movie. I personaggi sembrano usciti direttamente dalle pagine dei classici di Dashiell Hammett e Raymond Chandler. Il protagonista Tom Reagan (un ottmio Gabriel Byrne) ha sempre la battuta pronta e sfacciataggine da vendere ma in molte occasioni sotto la maschera di impassibilità viene a galla la sua fragilità, il classico esempio di antieroe alla Marlowe, che le prende per tutta la durata della storia.

Il film è un piccolo capolavoro, un omaggio al cinema, ogni inquadratura è perfetta. I colori sono molto saturi, tanto da far sembrare tutto troppo perfetto, dando una sensazione quasi surreale. Innovativa l’idea di svolgere alcune scene fondamentali nel bosco, location alquanto inusuale per dei gangster di città, che infatti si muovono goffamente in quell’ambiente. Trovo che le interpretazioni siano superbe, anche per i ruoli minori.

Credo che sia la prima volta che Turturro lavori coni fratelli Coen, così pure la dama del boss Marcia Gay Harden e lo sraordinario Jon Polito nella parte del boss della mafia italiana. Da segnalare due comparse che in seguito faranno molto per i Coen: Steve Buscemi e Frances McDormand.

Se ti è piaciuto questo film, potrebbero interessarti anche...

0 commenti

Invia un commento