Curandero – Dawn of the Demon

Curandero - Dawn of the Demon - Eduardo Rodriguez, 2005


Voto medio: 4,33

Film consigliato

da

DURATA: 95 minuti
GENERE: Horror
CAST: Carlos Gallardo, Gizetht Galatea, Gabriel Pingarron, José Carlos Ruiz, Javier Escobar.

CATEGORIE: Horror.

“Cosa ti fa pensare che io sia mai stato qui?”

Lungi dal voler sembrare un appassionato del genere horror non posso non condividere questa pellicola del 2005 diretta da Eduardo Rodriguez e prodotta niente di meno che dall’omonimo e celeberrimo Robert Rodriguez. Pur non essendo parenti i due hanno uno stile inconfondibilmente simile e il risultato è quest’ottimo “horror satanico” ambientato a Città del Messico.

Il protagonista è interpretato da Carlos Gallardo molto amico di Robert Rodriguez con il quale ha avuto modo di collaborare in alcuni film (coproduttore della trilogia del Mariachi, protagonista in “El Mariachi” e attore in “Desperado” e “Planet terror”), in questa pellicola interpreta un Curandero, figura molto diffusa in Sud America, un uomo che guarisce i mali psicologici delle persone facendo leva sulla diffusissime superstizioni e riti locali. Tuttavia qualcosa di marcio e corrotto ha preso vita veramente a Città del Messico sotto le sembianze di un oscuro personaggio chiamato Castaneda il quale accoglie sotto il suo comando una frangia di pazzi e assassini che coinvolge persino le autorità locali via via fino a prefigurar, nel finale una prospettiva alla ”vivono tra noi”. Solo l’eroe, dotato di particolari poteri, è in grado di riconoscere i demoni che si mescolano alla popolazione e aiutare le vittime del male interpretando i segnali del destino.

L’impostazione del film è semplice e essenziale e il tocco d’autore è dato soprattutto dal make up e dalle scene splatter gestite sapientemente da Patrick Tatopoulos, maestro del genere, (Independence Day, Godzilla, Underworld, Io Robot, Van Helsing, ecc…).

Che dire? Armatevi di buono stomaco e preparatevi a un film che più di una volta mi ha fatto saltare sulla sedia.

Se ti è piaciuto questo film, potrebbero interessarti anche...

0 commenti

Invia un commento