Il Lato Positivo – Silver Linings Playbook

Silver Linings Playbook - David O. Russell, 2012


Voto medio: 4,68

Film consigliato

da

DURATA: 122 minuti
GENERE: Commedia, Drammatico, Romantico
CAST: Bradley Cooper, Robert De Niro, Jennifer Lawrence, Jacki Weaver, Chris Tucker.

“Nikki sta aspettando che mi rimetta in forma per poi rimetterci assieme.”

Otto nomination agli Oscar non passano inosservate, specie se riguardano gli aspetti principali della pellicola: miglior film, regia, attori e attrici protagonisti e non, sceneggiatura e montaggio. Anche se le statuette portate a casa sono “solamente” una. Ciononostante, il suo valore non può essere giudicato dai premi vinti (tra cui peraltro rientrano anche Golden Globe, BAFTA e Premio del pubblico al miglior film al TIFF), in quanto questa pellicola merita molto di più. Innanzitutto per la trama, ripresa dall’omonimo libro di Matthew Quick e messa in scena egregiamente da David O. Russell, sapiente miscelatore di drammaticità e commedia. Lo spessore della storia è già di suo un elemento a favore, e a questo portano vantaggio anche gli elementi del cast, nomi importanti tra i top actors americani. Bradley Cooper, Robert De Niro e Jackie Weaver non sono i primi che passano per strada, ma su tutti la fa da padrona Jennifer Lawrence, l’unica vincitrice della tanto ambita statuetta dorata. Grande merito a tutti loro comunque, per l’ottima riuscita di questo film.

Pat (Bradley Cooper) è un uomo affetto da disturbo bipolare, malattia mentale che lo porta a continui sbalzi d’umore e che gli causa una reclusione di otto mesi in un ospedale psichiatrico. Tutto ciò è frutto del tradimento della moglie, cosa che fa impazzire il protagonista e gli costa anche un ordine restrittivo nei confronti dell’amata. Appena decorso il tempo stabilito dalla Corte, la mamma lo riporta a casa. Da qui non è facile riprendere una vita regolare. Anche la famiglia ha i suoi problemi, ed in particolare il padre (Robert De Niro), tifossimo di football che ha appena perso il lavoro e non riesce ad uscire dal giro delle scommesse. Pat inoltre non sembra affatto essere guarito, tendendo molto all’aggressività e all’esuberanza. L’incontro con Tiffany (Jennifer Lawrence), un’altra donna con disturbi psichici, ha però un’influenza positiva su di lui. Questo porterà i due all’inizio di una guarigione mentale reciproca molto travagliata e bizzarra: la loro amicizia li condurrà ad intraprendere un’avventura di ballo e una relazione senza peli sulla lingua.

Molto toccante! Per tutto il tempo ho creduto che ci fosse qualcosa sotto, qualche escamotage d’effetto dove viene ribaltata la realtà: questo non avviene, o almeno non nella maniera che credevo, rendendo la pellicola una vera e propria rappresentazione della realtà, con le sue sfaccettature positive e negative. Sicuramente merita la visione, per poter affrontare con più positività la vita!

Se ti è piaciuto questo film, potrebbero interessarti anche...

0 commenti

Invia un commento